15.jpg

A Spini mancano 64 agenti

La pianta organica ne prevede 227, ce ne sono 163. Ferme le assunzioni e il contratto. La protesta arriva a Roma

C’era anche la Fp Cgil del Trentino, giovedì a Roma con una delegazione territoriale, alla manifestazione per chiedere assunzioni, sicurezza e contratti per la Polizia penitenziaria. Il problema è nazionale e Trento non fa eccezione: spiega il Segretario generale Luigi Diaspro: «Le ragioni della manifestazione valgono naturalmente anche per il personale in servizio alla Casa circondariale di Spini di Gardolo, dove attualmente sono presenti in organico 163 agenti di Polizia penitenziaria a fronte dei 227 previsti».

SETTORI DELLA FUNZIONE PUBBLICA