• FP CGIL del Trentino

La lotta paga ma lo sciopero resta confermato, finché Fugatti non ci riceverà personalmente

Fp Cgil Luigi Diaspro, Flc Cgil Cinzia Mazzacca, Cisl Fp Giuseppe Pallanch, Cisl Scuola Stefania Galli, Uil Fpl Sanità Giuseppe Varagone, Fenalt Maurizio Valentinotti, Nursing up Cesare Hoffer, Satos Ennio Montefusco


Apprendiamo dagli organi di informazione e dall’ufficio stampa della Provincia di Trento, della comunicazione del presidente Fugatti relativa delle risorse per il contratto sul triennio 2019-2021. Riteniamo importante questo segnale che, con tutta evidenza, è frutto della mobilitazione di queste settimane che ha coinvolto tutti i comparti pubblici.

Tuttavia non è possibile fermare lo sciopero programmato per il 16 dicembre se non ci sarà, prima di quella data, una convocazione formale in cui si spiegano ai rappresentanti dei lavoratori pubblici trentini i termini precisi degli stanziamenti previsti, le coperture e le prospettive per tutti i periodi indicati.

Pertanto chiediamo una immediata convocazione delle categorie del pubblico impiego e della scuola: per avere informazioni di prima mano e non dover continuare a leggere - sui media e sui giornali – gli elementi via via emergenti di una vertenza così importante ma per la quale, finora, il presidente Fugatti non ha mai trovato il tempo di ricevere i sindacati.

46 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti